Mercato immobilaireTrend

Il mercato immobiliare nelle zone turistiche di mare: rilevazioni ad agosto 2020

By Agosto 7, 2020 Settembre 24th, 2020 No Comments
Estate 2020 - Mare

La mancata riapertura degli istituti scolastici e il telelavoro ha determinato un anticipo di inizio stagione turistica a giugno per i proprietari di seconde case. In quel mese si è verificato un secondo fenomeno, riscontrato in particolare nelle di zone mare, e cioè il caso di acquirenti intenzionati a «chiudere velocemente la trattativa per poter godere dell’abitazione durante l’estate» e contestualmente di venditori intenzionati «a recuperare liquidità, in particolare tra coloro che avevano acquistato per mettere a reddito» (fonte: Tecnocasa, 6/7/2020).

I canoni di affitto sembrano permanere sostanzialmente invariati rispetto all’anno precedente, ma bisognerà attendere le rilevazioni di fine stagione per capire con certezza il consolidamento di questa tendenza, vista da una parte la più massiccia fruizione per sé delle seconde case e l’aumento della richiesta di affitti dall’altra.

Nel settore affitti, netta la preferenza per gli appartamenti indipendenti e le case vacanza, con un picco stagionale di prenotazioni nella prima settimana di luglio.

La Puglia resta una delle mete preferite degli italiani, offre un ampio ventaglio tipologico di immobili turistici e registra un numero notevole di seconde case totali (sfiorano le 400.000, con in testa Lecce e la sua zona costiera). Tra le località più ricercate in rete: Gargano, costa dell’Alto Salento e Alberobello-Locorotondo-Ostuni-Cisternino-Carovigno, costa Otranto-Santa Cesarea Terme, costa del Basso Salento, Gallipoli-Ugento. Airbnb dichiara un + 58% delle prenotazioni rispetto alla stagione 2019 (fonte: Adnkronos, 30/7/2020).

Regione molto richiesta e in crescita evidente è la Sicilia, dove l’area di interesse turistico, un tempo concentrata intorno a Palermo (provincia del Sud con la maggiore concentrazione di seconde case, fonte: Il Sole 24 Ore, 29/4/2020) o a Catania, si è estesa a tutta la costa tra San Vito Lo Capo a Trapani, al mare di Siracusa e a quello di Ragusa.

Sulla costa della Toscana, conquista grande attrazione la Costa etrusca (Airbnb registra un +66% rispetto allo stesso periodo 2019, fonte: Adnkronos, 30/7/2020) e fin dall’inizio stagione si è registrato il sold out per sistemazioni privilegiate a canone alto (case singole o ville) in località privilegiate (Argentario, Versilia con Forte dei Marmi e Pietrasanta). In realtà, la fascia di villette e ville di lusso, dotate di ogni comfort, mostra un ottimo andamento su tutto il territorio nazionale a fronte dei mancati viaggi all’estero di vacanzieri ad alto reddito.

Tecnorete e Tecnocasa indicano una conferma delle prenotazioni in Sardegna per luglio e agosto, sulla base dei dati delle loro agenzie affiliate per gli affitti. Sul sito di CaseVacanza.it, in questo momento la Sardegna appare tra le richieste più popolari. Codacons, da parte sua, riscontra in questa regione i canoni più alti per gli immobili di lusso. Tra le località e le aree più ricercate in rete: Gallura, Alghero, Cagliari, Villasimius.

La Costa adriatica del Centro Italia, che a inizio stagione aveva dato segni di sofferenza nelle prenotazioni, oggi fa registrare a Airnbn un +50% sulle prenotazioni 2019 (fonte: Adnkronos, 30/7/2020). Tra le località più ricercate in rete: lidi estensi, lidi romagnoli, Rimini (per la settimana di Ferragosto prenotato l’81% delle offerte online, fonte Booking.com), Riccione, Cesenatico, Fano, Senigallia, Sirolo, Grottammare, San Benedetto del Tronto.

In Campania spicca la costiera salernitana, in particolare Ravello, e il Cilento con le sue coste (con 94% delle offerte prenotate per la settimana di Ferragosto, fonte Booking.com); le località di mare della Calabria, anche quelle meno conosciute, si distinguono per attrazione, tanto da risultare tra le cinque mete preferite quest’anno dagli italiani sulla base di un’indagine del Cna Turismo; in Veneto molto vivace per affitti Jesolo e Cavallino; il litorale del Lazio rimane meta privilegiata dei romani, sia come seconde case sia come affitti di case vacanze.

In questa estate 2020, la Liguria ha reagito alla crisi soprattutto grazie al fatto di essere tradizionalmente sede privilegiata di seconde case di cittadini del Nord, in particolare lombardi e piemontesi. Momento d’oro per gli affitti turistici e, secondo Breglia di Scenari Immobiliari, «cresce nuovamente il mercato di alta fascia, che negli ultimi anni si era un po’ allontanato. In questo momento in cui si preferiscono le vacanze di prossimità tutti quelli che possono spendere cercano belle case in Italia e la Liguria, da questo punto di vista, offre molto».

Leggi anche:

Seconda casa e casa vacanza, si scontano i mesi di lockdown, ma ci sono segnali di ripresa. Le tendenze dell’estate 2020

Il mercato immobiliare nelle zone turistiche di montagna: rilevazioni ad agosto 2020

Il mercato immobiliare nelle zone turistiche di collina: rilevazioni ad agosto 2020

Giovanni Perani


Govanni Perani

Author Govanni Perani

More posts by Govanni Perani

Leave a Reply

Language